- sito ottimizzato per Modzilla Firefox -

Tenere premuti i tasti CTRL + D per memorizzare la pagina nei bookmarks

(cliccare sull'immagine per ingrandirla)

15 settembre 1985

AVVISTAMENTO U.F.O.

CENTRO ITALIANO STUDI UFOLOGICI

Casella Postale 82 - 10100 TORINO

tel. (011) 30.78.63 - fax (011) 54.50.33

e-mail: cisu@ufo.it

              QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DEI DATI

          SULL'OSSERVAZIONE DI UN PRESUNTO FENOMENO UFO

__________________________________________________________________

Comune Usseglio  Provincia Torino

Località precisa (centro abitato, campagna, frazione, borgata, ecc.) Frazione Castello

• DESCRIZIONE DEL FENOMENO

Di seguito cercate di descrivere con parole proprie quello che avete osservato, seguendo lo svolgersi dei fatti dall'inizio alla fine.

(Se lo spazio sottostante non è sufficiente, integrare con altri fogli il racconto, aggiungendo tutti i particolari ritenuti importanti e i dati utili ad una migliore ricostruzione dei fatti)

Quello lontana ma indimenticabile mattina, mi svegliai e subito mio padre mi disse, conoscendo il mio grande interesse per tutto ciò che vola, di uscire fuori per osservare un oggetto stranamente fermo nel cielo. Oltretutto, mio papà mi trasmise una forte passione per l’astronomia in quanto era stato, agli inizi della sua carriera lavorativa, prima di essere di ruolo come professore presso l’università di Torino, impiegato presso l’osservatorio astronomico di Pino Torinese. In effetti riuscii a malapena a contenere
l’entusiasmo di un diciottenne affascinato da tutto ciò che sta in cielo, ma poi, calmati gli iniziali momenti euforici, prevalse l’interesse scientifico, al fine di capire cosa fosse. L’oggetto era posizionato a circa da 315 a 350 gradi della rosa dei venti rispetto al mio punto di osservazione. Dapprima pensavo ad un pallone sonda (o giù di li), ma poi pensai che un pallone sonda, dopo essere salito fino alla sua massima tangenza, scoppia per effetto della bassissima pressione esterna e quindi non avrebbe potuto restare fermo in aria.
Mi feci dare allora un binocolo da un vicino di casa (purtroppo non so più indicare il livello di ingrandimenti, ma ricordo che era un ottimo binocolo) e, con mia grande sorpresa e stupore, osservando questo oggetto, mi resi conto che non poteva assolutamente né volare, né stare sospeso in aria in hovering. Il colore era grigio lucido e l’oggetto era composto da due sfere, quella inferiore di dimensioni circa 1/3 di quella
superiore, collegate fra loro tramite tubi (e non corde) agganciate alle sfere tramite dei blocchi esageratamente grossi. Questi ‘tubi’ erano almeno 8. Non ricordo se fossero in numero maggiore, ma sicuramente non meno di 8. La distanza tra il punto più basso della sfera superiore ed il punto più alto di quella inferiore era circa equivalente al diametro della sfera superiore. Non sono stato in grado di intuirne le dimensioni in quanto non potevo valutare la distanza tra l’oggetto ed il punto di osservazione. La cosa
curiosa era che l’oggetto in questione, da quando ho cominciato ad osservarlo a quando non venne poi coperto dalle nubi, non si era assolutamente spostato di posizione nel cielo. Appariva sempre perfettamente fermo e la prova era che lo osservavo sempre dal balcone di casa con i riferimenti al suolo delle montagne circostanti. Sembrava, indipendente dalla quota (che non sapevo valutare perché non conoscevo le dimensioni), non risentire minimamente delle correnti d’aria, né quelle a bassa quota (almeno
2000 mt dato che mi trovavo in montagna) né quelle a quota maggiore.  A fine mattina, uno strato di cirrostrati coprì l’oggetto impedendone l’osservazione. La sera stessa il tg regionale ne diede notizia ed il giorno successivo comparve un articolo sul giornale ‘La Stampa’, invitando i testimoni oculari a fornire un resoconto dell’evento. Telefonai fornendo la mia testimonianza ma non venni, ebbi l’impressione, preso in dovuta considerazione.
Sarebbe interessante fornirvi un semplice disegno di ciò che vidi quella mattina, in quanto l’oggetto non identificato era davvero (da un punto di vista aerodinamico e di involo) assai interessante, seppur semplice.
Venerdì scorso, ne parlai, chissà poi perché, ai miei colleghi e da lì, mi venne l’idea di cercare su internet l’evento al quale avevo assistito. Da ciò, leggendo l’articolo (http://www.cisu.org/r2pallone.htm) e non trovandomi d’accordo sulle conclusioni raggiunte, mi sono permesso di contattarVi.

• DETTAGLI

Compilare questa sezione in ogni sua parte, anche se i particolari richiesti sono già stati evidenziati nel

racconto.

Durata del fenomeno: dalle 9.00 fino oltre le 12.30

Si distingueva una forma precisa?

[X] Sì, [_] No;  Se sì, quale? Due sfere, quelle inferiore di circa 1/3 di quello superiore, collegate fra loro da

tubi agganciati alle sfere da grossi blocchi

Sono state riscontrate delle variazioni nell'aspetto?

[_] Sì, [X] No;  Se sì, quali? _____________________________________

Colori osservati grigio lucido scuro

Sono state riscontrate delle variazioni nel colore?

[_] Sì, [X] No;  Se sì, quali? _____________________________________

Dimensioni apparenti (es. più grande, più piccolo di una stella, della luna piena, ecc.)

 impossibile dare una valutazione

Movimenti osservati

[X] Nessuno, [_] Sì;   Se sì, quali? _______________________________

Direzione geografica in cui è comparso (se è possibile precisare i punti cardinali, altrimenti indicare una

località, un monte, ecc.)

dal mio punto di osservazione, circa da 315 a 350 gradi

Direzione geografica in cui è scomparso (vedi sopra)

da 315 a 350 gradi

Altezza apparente (se è possibile stimarla, indicare l'elevazione angolare sull'orizzonte in gradi) iniziale e

finale impossibile dare una valutazione, l’elevazione rispetto al mio punto di osservazione era di circa 30 -

35 gradi

Distanza (stimata) dal fenomeno

 impossibile dare una valutazione

Si sono notati suoni o altri fatti apparentemente connessi con il fenomeno osservato?

[_] Sì, [X] No;  Se sì, quali? _____________________________________

____________________________________________________________________

• CONDIZIONI METEOROLOGICHE

Descrizione del tempo (buono, piovoso, nebbioso, ecc.)

il tempo meteorologico era sereno, ma verso fine mattina (ore 12.00 – 12.30 circa) uno strato di

cirrostrati ha coperto l’oggetto

Il cielo era [X] completamente sereno, [_] parzialmente nuvoloso, [_] totalmente coperto; [_] precipitazioni:

________________________

Se di notte, la Luna era   [_] presente,  [_] assente non ricordo

• VISIBILITA'

Attraverso quale mezzo è stata effettuata l'osservazione? (occhio nudo, lenti da vista o da sole, binocolo,

finestra, vetro di auto)

dal balcone prima ad occhio nudo (ho un visus di 13/10 dx e 12/10 sx), e poi con un potente binocolo

Indicare eventuali difetti alla vista (es. uso abituale di lenti, tipo di

difetto)____________________________________________________

• SITUAZIONE AMBIENTALE

Dove eravate e cosa stavate facendo subito prima dell'avvistamento?

mi ero appena svegliato

Come vi siete accorti del fenomeno? Sono stato avvisato da mio padre, ma lo avrei notato comunque,

avendo il vizio di guardare continuamente il cielo

Che cosa avete pensato che fosse? Non ho saputo valutare all’epoca, come ora

Cosa avete fatto durante l'osservazione? Ho sempre osservato l’oggetto, dapprima ad occhio nudo e poi

con il binocolo

Come è terminata l'osservazione? Con l’avvento di uno strato di nubi (cirrostrati)

Cosa avete fatto subito dopo? Sono andato a pranzo

Erano presenti altre persone che hanno osservato il fenomeno?

[_] No, [X]Sì  (indicare nome e cognome, indirizzo, telefono):

mio padre, altre persone della

borgata____________________________________________________________________

____________________________________________________________________

• DATI AGGIUNTIVI

A chi avete raccontato dell'avvistamento? Ad amici e colleghi

____________________________________________________________________

Avete avuto altri avvistamenti di presunti UFO?  [_] Sì,  [X] No Se sì, utilizzate altri questionari per

descriverne i particolari.

• DISEGNO DEL FENOMENO

Si prega di allegare un disegno descrittivo (schizzo) del fenomeno osservato, apponendo la vostra firma e la

data di esecuzione.

• AUTORIZZAZIONE

Io sottoscritto/a  Alessandro Rossati  autorizzo il Centro Italiano Studi Ufologici ad archiviare i miei dati

personali dietro preciso impegno di non renderli noti a terzi, fatta eccezione solamente per i responsabili

del CISU stesso, a soli fini di studio.

Data 23/ febbraio 2009             Firma Alessandro Rossati